Privilegiati Anacronistici

PRIVILEGIATI
ANACRONISTICI


Ha il sapore della beffa sentir nuovamente dire che gli autisti ATAF sono dei
privilegiati.
Il presidente di Ataf Gestioni, Renato Mazzoncini, ha così dichiarato:
“...(gli autisti) hanno condizioni di lavoro che configurano privilegi
anacronistici ed incompatibili con le condizioni del paese.”

Complimenti! Forse credeva di essere il primo a cavalcare la favola dei privilegi. In
più crede di scaricare su chi lavora il fallimento del sistema economico italiano
fatto di ruberie e di furbaggini.

Tags: 

Volantinaggio Consiglio Comunale

Durante il consiglio comunale di Firenze del 14/10/2013 autisti, impiegati e delegati RSU Ataf si sono presentati per consegnare dei volantini al presidente, ai consiglieri e alla stampa.

Conferenza stampa al Piazzale Michelangelo


Venerdi 18 ottobre sciopero generale con manifestazione a Roma indetto da Confederazione Cobas e Confederazione USB
 
Per dire no alla politica di austerity a senso unico portata avanti dai Governi negli ultimi anni, che per salvaguardare gli interessi delle Banche sta riducendo in condizione di povertà la gran massa dei lavoratori, dei pensionati e dei precari, riconducendo questo paese a livello di potere di acquisto di 30 anni fa.
Contemporaneamente la disoccupazione giovanile ha toccato livelli mai visti dal dopoguerra ad oggi, mentre aumentano ogni giorno le persone che perdono il lavoro senza la speranza di ritrovarne un altro, mentre si allontana grazie alla legge Fornero anche la possibilità di accedere alla pensione.
Insomma siamo di fronte ad una situazione che ogni giorno diventa più difficile e dove si perdono sempre più diritti ed il rispetto della dignità.
A fronte di questo la classe politica dominante parla di tutto meno che dei problemi reali della gente e del paese, mentre i sindacati complici che ormai sono appendici della politica nazionale: tacciono!
Ma c'è anche qualcuno che dice no, che dice che è l'ora che questa crisi venga pagata dai potentati politici economici che l'hanno generata, e dice basta a che le masse popolari di questo paese debbano farsi carico dei disastri generati da una classe politica incapace ed ingorda, che per 20 anni ha saputo discutere solo sul problema Berlusconi si Berlusconi no, mentre il paese se ne andava allo sfascio, le aziende delocalizzavano, le aziende strategiche del paese venivano vendute per un piatto di lenticchie.
Ci sono quindi tanti motivi per tirare un calcio ai luoghi comuni e per rialzare la testa a partire dallo sciopero del 18 ottobre e dalla manifestazione che si terrà a Roma.
 
FERMIAMOCI PER FERMARLI
 
Confederazione Cobas  - Confederazione USB

Protesta in consiglio comunale

Rappresentanza Sindacale Unitaria
ATAF

.la disdetta degli accordi integrativi in Ataf Gestioni è un mero passaggio tecnico...

chi ha finora gridato 'al lupo al lupo!' deve arrendersi: nessun posto è stato tagliato, nessuno è stato licenziato, tutti conservano con serenità il loro impiego…

Queste sono solo due “perle” dette dall’Assessore Filippo Bonaccorsi lunedì scorso in Consiglio comunale. Dovrebbe vergognarsi lui e tutti i consiglieri che hanno venduto il bene comune Trasporto assieme ai suoi lavoratori.

Per ricordare questo e dimostrare che non possono lavarsene le mani di Ataf e dei suoi 1101 lavoratori.

Lunedì 14 Ottobre ore 14,30

protesta in Consiglio Comunale

Stavolta non delegate: partecipate!!!!!

Tags: 

Risposta alla Faisa

  1. Rappresentanza Sindacale Unitaria

ATAF

Firenze lì 9 ottobre 2013

Se i sindacalisti Faisa fossero venuti all’assemblea del 4/10 saprebbero che in quella sede è stato deciso di mettere lo sciopero AZIENDALE su quello generale di 24 ore (prassi consolidata e già avvenuta molte volte in passato), per poter espletare il prima possibile quello di 4 ore ed arrivare velocemente alla proclamazione dello sciopero di 24, notoriamente più efficace. Naturalmente i lavoratori sono liberi per il 18 di aderire a quello aziendale o quello generale. Come rsu ci interessa che dalle 17 in poi ci sia un’alta adesione allo sciopero, se poi i lavoratori decido di prolungarlo anche dopo le 21, visto che la proclamazione nazionale è fino al termine del servizio, ben venga…

Tags: 

Non molliamo

Rappresentanza Sindacale Unitaria

ATAF

NON MOLLIAMO …!!!!

L’assemblea dei Lavoratori di ATAF Gestioni Srl tenutasi Venerdì 4 Ottobre c.a. alle ore 21.00 presso la mensa Cure ( nonostante il rifiuto da parte dell’Azienda di permetterne la retribuzione e l’effettuazione durante l’orario di lavoro, così come previsto dallo Statuto dei Lavoratori L. 300/70 ) ha valutato negativamente il progetto di disdetta dei contratti integrativi e del conseguente spacchettamento dell’azienda tra Busitalia, Cap, e Autoguidovie secondo le rispettive quote azionarie.

In tutti questi mesi la proprietà di Ataf Gestioni srl ha dimostrato che il proprio interesse è solamente quello di “far cassa” sui diritti dei lavoratori e degli utenti: non ha mai presentato un piano industriale atto a sviluppare e migliorare il servizio, ma bensì ha solamente parlato di esuberi e di costi di lavoro.

Tags: 

Proclamazione Sciopero per il 18 Ottobre

Rappresentanza Sindacale Unitaria

ATAF

Al Prefetto di Firenze

Alla Presidenza di ATAF Gestioni srl

Alla Direzione di ATAF Gestioni srl

All’ Ufficio Relazioni Sindacali di ATAF Gestioni srl

All’ Osservatorio sui Conflitti Sindacali TPL

Alla Commissione di Garanzia

 

Oggetto: Proclamazione di sciopero per il 18/10/13

In data 29/11/2010 si sono svolte presso la Prefettura di Firenze, con esito negativo, le procedure di conciliazione di cui alla L.146/90 e successive modifiche.

Le procedure sono state aperte in quanto dal 1 dicembre 2012 i lavoratori di Ataf S.p.a appartenenti al ramo d'azienda t.p.l. sono stati ceduti alla società Ataf Gestioni s.r.l. di proprietà Busitalia, Cap e Autoguidovie.

Tags: 

Indetta Assemblea per Venerdì 4 Ottobre

Rappresentanza Sindacale Unitaria

Venerdì 4 ottobre 2013

Assemblea Generale
(Movimento, Operai, Impiegati)
PRESSO LA MENSA DEP. CURE

Dalle ore 21:00 alle ore 23:00


Disdetta Accordi

Rappresentanza Sindacale Unitaria

ATAF

DISDETTA ACCORDI


A questa RSU è stata data comunicazione della disdetta di tutti gli accordi di II°
livello per dar seguito all'accordo aziendale dell' 11/1/2013 sottoscritto da
CGIL, CISL, UIL, FAISA, e UGL.
Pertanto, a partire dal prossimo 1/1/2014, gli oltre 400 accordi aziendali
perderanno di efficacia in modo da favorire la cessione dei contratti di lavoro
alle società BUSITALIA, CAP E AUTOGUIDOVIE


Accordo 11/1/2013
“L'azienda infine, in ragione di quanto sopra, si impegna a conservare
l'efficacia della contrattazione collettiva aziendale già vigente fino
all'avveramento del primo cronologicamente dei due termini seguenti:

  • - trasferimento del ramo d'azienda “produzione T.P.L. Urbano di
    Firenze” alle aziende socie;
  • - 31/12/2013

Mondiali Ciclismo

Il Cobasataf ai modiali di ciclismo
Biciclettina

 

 

 

Pagine

Abbonamento a Cobas<br>Ataf RSS